Carabinieri, celebrati a Lucca i 201 anni dell’Arma

0

LUCCA – Oggi,  a Lucca, all’interno della Caserma di Cortile degli Svizzeri, sede del Comando Provinciale dei Carabinieri, alla presenza del Prefetto di Lucca e delle massima autorità provinciali e cittadine, del gonfalone del Comune di Stazzema , dei gonfaloni della Provincia e della città di Lucca, dei labari dell’ Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, e dei familiari dei Carabinieri premiati, si è svolta la commemorazione del 201° anniversario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.
Uno schieramento formato da un plotone di militari in divisa storica, dai Comandanti delle Stazioni Carabinieri dislocate su Lucca e provincia, dai carabinieri che si sono distinti in operazioni di servizio, ha scandito le fasi dell’austera ma solenne cerimonia.
Il Comandante Provinciale, Colonnello Stefano Fedele, dopo la lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica e dell’ Ordine del giorno del Comandante Generale dell’ Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, ha rinnovato ai militari presenti la propria stima e gratitudine per l’impegno quotidiano al servizio dell’ Istituzione ricordando che la storia dell’Arma è costruita su valori morali, su atti di eroismo e di sacrificio che i carabinieri, ora come in passato, compiono per portare avanti la loro missione, finalizzata alla salvaguardia della collettività.

unnamed

Nel corso della cerimonia i sottoindicati militari, che si sono contraddistinti per particolari operazioni di servizio, sono stati insigniti di un attestato di benemerenza, consegnato da parte delle autorità presenti:

 Ten. Col. Sergio ZACCARIELLO, Comandante del R.O. di Lucca;

 Lgt Riccardo CAPPELLETTI;
 Mar. Ca. Andrea GIOVANNONI;
 Brig. Ca. Ferdinando LEPARULO;
 V. Brig. Sandro PODDA;
 App. Mirko VENTURI.
I suddetti militari dopo una complessa ed articolata indagine assicuravano alla giustizia gli autori di un efferato omicidio commesso a scopo di rapina.

 Lgt Luigi GOLIA ;
 Mar. Ca. Domenico PERCOCO;;
 V. Brig. Daniele MARTINELLI;
 App. Sc. Cristian COLOMBO;
 App. Sc. Davide D’AMICO;;
 App. Mirko VENTURI.
I suddetti militari dopo una lunga e complessa indagine disarticolavano un ramificato sodalizio criminale dedito a estorsioni e traffico di sostanze stupefacenti. L’operazione si concludeva con l’arresto di 19 persone ed il sequestro di armi e stupefacenti.

 Lgt. Giuseppe ALAIMO;
 Mar.A.s.UPS. Massimo MERLO;
 Mar. Ca. Graziano TRANQUILLI.
I 3 Carabinieri dopo articolate indagini identificavano gli autori di numerosi furti arrestando 4 persone e recuperando parte della refurtiva.

 App. Sc. Gennaro LONGO;
 App. Sc. Matteo MALATESTA.
Nel corso di un servizio perlustrativo non esitavano a introdursi in una abitazione in fiamme ove traevano in salvo una anziana signora che aveva perso i sensi a causa delle esalazioni di fumo.

 Mar.A.s.UPS. Paolo Massimo ANSELMO;
Brig. Benedetto Daniele SALERNO.
I militari si distinguevano per avere condotta una indagine contro il traffico di stupefacenti che portava all’arresto di 17 persone.

Degna di rilievo è stata la consegna della tessera di socio onorario della Associazione Nazionale Carabinieri in congedo al Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Lucca Dott. Aldo Cicala.
La cerimonia è terminata con la Preghiera del Carabiniere e l’Inno di Mameli.

No comments

*