Carrara per l’arte: 180 artisti nella città del marmo

0

CARRARA (di Marta Del Nero) – Si è svolta nel weekend a Carrara la seconda edizione del “Carrara studi aperti”, manifestazione che ha portato ad immergersi nell’universo dell’arte a tutto tondo. 180 artisti provenienti dalle più svariate zone del mondo, hanno aperto le porte dei loro 76 studi in orario continuato dalle 14.00 alle 21.00, mentre fino alle 24.00 si sono svolti eventi collaterali, tra cui performance di vario genere, concerti e rinfreschi.

“L’iniziativa – spiega Marco Pedri, responsabile e curatore del sito Carrarastudiaperti.it è nata ad opera degli artisti stessi, con l’intento di mostrare al pubblico le loro produzioni, garantendo visibilità anche ai lavoratori medio-piccoli, non altrimenti inclusi in altre manifestazioni locali, quali la Marble Week.”
“Il successo dello scorso anno-prosegue Pedri- ha portato ristoranti, bar e ditte private a contribuire al progetto, offrendo sostegno economico e servizi per il pubblico. Inoltre quest’anno anche la scuola del marmo e il liceo artistico Artemisia Gentileschi sono rimasti aperti dalle 16.00 alle 20.00 per una rassegna delle loro creazioni.”

Un budget più alto, un pregresso organizzativo di sei mesi e la presenza di opere raffinate e particolari nella pittoresca città del marmo; il cocktail perfetto per presupporre un’elevata affluenza di visitatori ( aspettativa non delusa nella giornata di sabato), con la speranza di raddoppiare le somme della scorsa edizione, che ha visto la partecipazione di più di 1000 turisti, recatisi in pullman da diverse zone di Italia e Germania.

Che queste iniziative nate dal basso siano solo la premessa per una più proficua gestione e valorizzazione di un piccolo polo artistico dalle grandi potenzialità.

Per visitare il sito completo con la mappa e foto dell’evento clicca qui http://www.carrarastudiaperti.it/

No comments

*