Cene al nero, sequestrato il locale: blitz dei vigili urbani, che sequestrano tutto

0

FIRENZE – E’ stato denunciato dai vigili urbani il 45enne fiorentino che aveva allestito un ristorante abusivo presso il cimitero di Figline, con tanto di piscine, ben due, un palco e pure una pista per balli di gruppo.  Il locale, quattro baracche abusive, è stato posto sotto sequestrato. Per non attirare l’attenzione di “curiosi”, e controlli,  si accettavano clienti solo su prenotazione. Gli investigatori hanno scoperto il locale dopo aver fermato un uomo vestito da robot che distribuiva volantini pubblicitari. Il costo della cena era di 20 euro, e da quanto emerso i soldi, al nero, venivano intascati dal titolare. La Polizia Municipale fiorentina, durante  le indagini, ha scoperto la pagina Facebook del locale, e 4 agenti, in borghese, dopo aver prenotato, sono andati a cena fingendosi clienti. Una volta dentro hanno fatto uscire tutti e sono iniziati i controlli.

No comments

*