Clandestino in Italia e arrestato per spaccio: aveva precedenti per maltrattamenti in famiglia

0

PONTEDERA – Il personale del Commissariato di Polizia ha tratto in arresto un cittadino di origine marocchina E.S. 35enne , clandestino sul territorio nazionale per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  Lo stesso pluripregiudicato per maltrattamenti in famiglia, reati contro la persona e inerenti gli stupefacenti è infatti persona nota per essere  dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti in questo centro cittadino. L’arresto è scaturito a seguito di attività di P.G. di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in città.  La perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dell’attuale compagna italiana del predetto, ove lo stesso era da qualche tempo dimorante,  ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro grammi 50 circa di Marijuana, due coltelli da cucina occultati nel letto dove lo stesso dormiva, una somma di denaro in contanti suddivisa in banconote di piccolo taglio e uno spinello.

Dopo essere stato sottoposto a rilevi foto-dattiloscopici lo straniero è stato custodito presso la camera di sicurezza della Questura e stamani portato in udienza per il giudizio direttissimo dove è stato convalidato l’arresto e lo straniero, avendo l’avvocato chiesto i termini a difesa, è stato sottoposto a misura cautelare dell’obbligo di presentazione tri- settimanale in attesa del processo fissato per il 18 maggio.

No comments

*