Cocaina pronta per essere spacciata, arrestato un 40enne

FIRENZE – Continua incessante l’attività di repressione dei reati da parte dei Carabinieri di Oltrarno che ieri mattina alle prime luci dell’alba, nel dare esecuzione ad una attività di Polizia Giudiziaria delegata dalla Procura della Repubblica di Firenze, hanno trovato in casa di T. M., pregiudicato 40enne residente nel quartiere Isolotto di Firenze, 13 dosi di cocaina, ben nascosta e minuziosamente confezionata, pronta per essere spacciata.

La perquisizione di ieri, eseguita con l’ausilio di una unità cinofila, nasce da una prolungata e meticolosa attività di indagine che i Carabinieri del Nucleo Operativo hanno avviato nel 2016 a seguito di un controllo di polizia eseguito su strada nel quartiere Isolotto nei confronti di un’autovettura sospetta, il cui conducente per sfuggire all’alt dei carabinieri, dopo un breve inseguimento, si era dato alla fuga subito dopo aver abbandonato il mezzo sul quale i militari oltre a diverse dosi di cocaina avevano rinvenuto un cellulare intestato a un soggetto extracomunitario poi risultato irreperibile.

La successiva analisi eseguita sui tabulati estrapolati dal telefono ha permesso agli investigatori di individuare, oltre che l’identità del reale utilizzatore del cellulare, anche una serie di acquirenti di cocaina che puntualmente interrogati sui fatti di interesse hanno man mano ammesso l’acquisto dello stupefacente ceduto loro nel tempo dall’odierno arrestato.

All’esito dell’operazione lo stupefacente è stato sequestrato e l’arrestato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Oltrarno in attesa di essere sottoposto al giudizio per direttissima che nella giornata odierna si terrà presso le aule del Tribunale di viale Guidoni.