Colpo grosso alle Poste, chiudono in bagno le dipendenti e scappano con 70mila euro

0

LUCCA – ( di Letizia Tassinari ) – Colpo da 70mila euro all’ufficio postale di San Marco in via delle Ville. In due hanno fatto irruzione poco prima della chiusura e hanno messo a segno una rapina choc. Prima hanno chiuso in bagno le tre dipendenti, minacciandole, poi, dopo aver arraffato il denaro da cassaforte e bancomat, sono fuggiti col bottino. A liberare le impiegate, due impiegate e la direttrice, rimaste prigioniere e senza cellulare, per tre quarti d’ora,  sono stati gli agenti della Polizia, intervenuti dopo che dal vicino bar Cecchini i clienti, che hanno udito le grida, hanno dato l’allarme. Il terrore nei loro occhi, quando hanno riferito ai poliziotti della Squadra Volante e della Squadra Mobile cosa era accaduto. I banditi, accento italiano, uno anziano e l’altro giovane, sono entrati nell’ufficio  con il casco da motociclista in testa e brandendo un oggetto.  Indagini a tutto tondo, da parte degli investigatori, e caccia aperta ai rapinatori, che al momento sono riusciti a farla franca, dileguandosi senza lasciare traccia.

No comments

*