Colto di sopresa in doccia, tenta di gettare la cocaina nel water: arrestato

0

LUCCA – La Squadra Mobile di Lucca, Sezione Antidroga, ha arrestato in flagranza del reato di spaccio di sostanza stupefacente un cittadino del Marocco venticinquenne, Bendaoud Jarmouni, pregiudicato per reati specifici, domiciliato in località S. Anna.

Il giovane, infatti, spacciava cocaina nell’appartamento di via Turati dove convive con i suoi genitori, che attualmente si trovano in Marocco; i clienti lo raggiungevano in casa o lo attendevano in auto nelle vicinanze.

In seguito alle numerose segnalazioni giunte dagli abitanti del quartiere, personale della Squadra Mobile ha intrapreso, fuori dall’abitazione, un’attività di osservazione protrattasi per giorni, registrando numerosi acquisti di stupefacente.

Nel tardo pomeriggio di ieri, dopo l’ennesima cessione,  la sezione Antidroga si è introdotta in casa del marocchino.

Colto di sorpresa sotto la doccia, ha provato a disfarsi di un tubetto farmaceutico, normalmente contenente pasticche effervescenti, gettandolo nel water, da cui sono stati recuperati tre involucri contenenti circa 4 grammi di stupefacente.

Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, sostanza da taglio e la somma di 200 euro in banconote da piccolo taglio, provento delle precedenti cessioni.

Sempre all’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti un fucile ad aria compressa e, nascosta sotto il divano, una spada modello katana.

L’arrestato è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale in attesa dell’udienza di convalida.

No comments