Con un complice si fingeva turista per abbordare le vittime

0

FIRENZE –  Intorno alle 14 la Polizia, in Piazza San Giovanni, ha arrestato un cittadino rumeno di 45 anni che, insieme ad un complice riuscito a dileguarsi tra la folla, al momento è ritenuto responsabile di un furto con destrezza ai danni di un turista coreano in visita a Firenze.

Curioso lo stratagemma utilizzato dal malvivente che, macchina fotografica digitale alla mano, ha avvicinato la vittima con la scusa di farsi scattare una fotografia, come un turista qualsiasi. Il turista, quello vero, acconsentendo alla richiesta, ha fatto scattare la seconda fase del piano criminoso: nel momento in cui l’odierno arrestato si è messo in posa, è stato raggiunto dal complice che, dopo qualche parola ed un cenno di intesa, si è avvicinato al turista impegnato nelle operazioni di messa a fuoco dell’immagine e con estrema destrezza è riuscito a sfilargli 250 euro custodite all’interno della borsa.

Grazie alla prontezza della vittima, che accortasi dell’accaduto ha immediatamente contattato la Polizia tramite la pattuglia presente in Piazza, è stato possibile per gli agenti della sezione Nibbio della Squadra Volante della Questura arrestare uno dei due malviventi, il finto turista che ha, peraltro, dei precedenti specifici.

 

 

No comments

*