Concordia, il Giglio chiede 200 milioni di danni

0

GROSSETO – Duecento milioni di euro di provvisionale. E’ questa la richiesta danni avanzata dal Comune del Giglio, tramite gli avvocati Maria Chiara Zanconi e Alessandro Maria Lecci, durante la discussione al Processo sul naufragio della Costa Concordia. Tra i danni subiti dall’isola, quelli all’immagine, il calo turistico, i ritardi nelle opere pubbliche, il blocco dell’attività amministrativa, il turbamento alla popolazione.

No comments

*