Confesercenti alla Fiera del turismo di Rimini per sostenere l’alleanza tra Lucca e Capannori

0

LUCCA – La Confesercenti Lucca, con il coordinatore di Assoturismo Andrea Martinelli, ha partecipato nel fine settimana scorso alla fiera del turismo di Rimini; si tratta di uno dei principali appuntamenti italiani del settore con 2400 imprese in rappresentanza di 100 Paesi ed un numero di visitatori che quest’anno ha sfiorato i 40mila. Il territorio era rappresentato, oltre che dall’associazione, dai Comuni di Lucca e Capannori che nell’occasione hanno dato il via ad un “Osservatorio Turistico di Destinazione”, al fine di fare programmazione ed interventi congiunti sui due territori. “Una iniziativa che ha il sostegno di Confesercenti – spiega Andrea Martinelli – per mettere a punto una programmazione congiunta che molto spesso è mancata. Anzi, auspichiamo che si possa allargare magari anche ai Comuni della Valle del Serchio e, perchè no, fino alla Versilia. Mai come adesso il turismo non deve avare frontiere – insiste il coordinatore di Assoturismo -. Noi operatori desideriamo abbattere le barriere territoriali, e politiche, poiché riteniamo  he la sinergia nel turismo sia la cosa fondamentale che fa la differenza. Di lavoro ancora ne abbiamo molto da fare e dobbiamo adeguarci ai cambiamenti che avvengono a forte velocità e resettare le vecchie concezione dell’orticello: non possiamo più permetterci di navigare a vista”. Durante la fiera di Rimini la Confesercenti ha avuto modo di confrontarsi con molti operatori. Ancora Martinelli: “Una fiera molto interessante dove abbiamo potuto incontrare operatori di diversa nazionalità e respirare una voglia di ripartire, cercare nuove idee e soprattutto parlare di business, ossia quello che interessa alle nostre imprese”. La conclusione: “Come presidente ribadisco che siamo entusiasti di iniziare questo nuovo percorso  con Lucca e Capannori, purché sia produttivo e pragmatico”.

 

No comments

*