Consorzi di Bonifica e Corpo Forestale insieme per la tutela del territorio

0

TOSCANA – Una collaborazione ancora più stretta fra i Consorzi di Bonifica della Toscana e il Corpo Forestale dello Stato. Nei giorni scorsi, il presidente dell’Urbat (Unione regionale per le bonifiche, l’irrigazione e l’ambiente della Toscana), Marco Bottino, ha incontrato il comandante regionale del Corpo Forestale dello Stato per la Toscana, Giuseppe Vadalà, insieme a tutti i comandanti provinciali. Un’occasione per rafforzare un proficuo rapporto di sinergia e collaborazione fra le due realtà, in particolare nei settori del controllo del territorio, della vigilanza rispetto al rischio idrogeologico e dell’individuazione delle aree e delle zone che necessitano di maggior cura e interventi.

unnamed “Si tratta di una sinergia fondamentale – ha commentato il presidente Urbat, Marco Bottino – che ci permetterà d’intervenire in modo ancora più puntuale sul territorio. In questi mesi i Consorzi di Bonifica della Toscana stanno assumendo un ruolo sempre più cruciale nei settori della difesa del suolo e della manutenzione dei corsi d’acqua: due ambiti nei quali le drammatiche vicende nazionali delle ultime settimane ci insegnano ancora una volta che non si può abbassare la guardia”. “Crediamo molto in questa collaborazione – afferma il Comandante Regionale della Forestale, Giuseppe Vadalà – perché consente di mettere a fattor comune l’operatività di due strutture che hanno nel loro dna la prevenzione e il contrasto al dissesto idrogeologico, elemento fondamentale per difendere i cittadini da calamità che oramai sono quotidianamente sotto gli occhi di tutti. Mettere ancora una volta al servizio della collettività la professionalità e la peculiare diffusione sul territorio del Corpo Forestale dello Stato permette di tutelare l’ambiente, il paesaggio e le produzioni agroalimentari di qualità che valorizzano il nostro territorio”.

No comments

*