Contrasto all’immigrazione clandestina: blitz all’alba di Polizia e Arma

0

ALTOPASCIO – La Polizia di Stato e i Carabinieri, coadiuvati da personale della Polizia Provinciale hanno svolto un’ importante azione di contrasto all’immigrazione clandestina nella zona di Altopascio. In particolare, grazie alla congiunta capillare attività di filtraggio e da riscontri incrociati sulle pratiche per il rilascio dei permessi di soggiorno che l’Ufficio Immigrazione della Questura di Lucca effettua ogni giorno, si è appreso che immobili idonei ad ospitare  4 persone in realtà erano occupati da un numero cinque volte superiore.

All’alba gli operatori si sono presentati per una verifica sul posto. Una volta entrati nei locali è stata constatata la presenza di una  ventina di cittadini cinesi, alcuni dei quali non in regola con le norme sul soggiorno, motivo per cui nei loro confronti è stata attivata la procedura dell’espulsione. Le abitazioni  erano totalmente inidonee dal punto di vista igienico-sanitario e di sicurezza, pertanto saranno segnalate al Comune di Altopascio per procedere alla rettifica dei parametri abitativi. A seguito di ulteriori controlli effettuati in un’altra abitazione solitamente abitata abusivamente da immigrati, sono stati sottoposti a controllo altri 6 cittadini marocchini, due dei quali risultati sprovvisti dei previsti documenti di identità e soggiorno: anche per loro è stata avviata la procedura per l’espulsione dal territorio nazionale. L’attività, perfettamente coordinata tra Polizia e Carabinieri, si è conclusa con un controllo esteso anche alle zone limitrofe della Stazione ferroviaria di Altopascio e Lucca.

No comments

*