Controlli antidroga: la Polizia sequestra mezzo chilo di cocaina

0

FIRENZE – Continuano i controlli antidroga della polizia nelle zone più colpite dal fenomeno dando così anche una pronta risposta agli esposti dei residenti e dei cittadini.

Nella tarda mattinata le volanti hanno arrestato alle Cascine un pusher di 21 anni, originario del Gambia, sorpreso a spacciare “fumo” nel parco ad un 19enne.

Gli agenti avevano seguito tutte le mosse dello straniero individuando così anche il luogo dove il giovane era andato a rifornirsi prima di fare la consegna.

I cani antidroga hanno completato il lavoro scovando, nascosti sotto terra, quasi un etto di hahsish.

Nel pomeriggio, invece, nel corso di un’operazione antidroga la squadra mobile ha fermato sul viale XI agosto un’autovettura con due persone sudamericane a bordo.

Gli uomini della Squadra Contrasto al Crimine Diffuso avevano seguito la macchina sospetta da via Baracca dove un’area intorno ad un parcheggio era diventata oggetto di una serie di segnalazioni in merito alla presenza di spacciatori.

Durante il controllo gli operatori hanno trovato addosso al passeggero del veicolo, un cittadino venezuelano di 64 anni, oltre mezzo chilo di cocaina. L’uomo è finito a Sollicciano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Sempre gli stessi agenti hanno poi sorpreso all’opera un altro pusher: questa volta si tratta di un 26enne tunisino fermato mentre vendeva eroina ad un giovane in via Ponte Sospeso.

In serata infine le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Toscana hanno denunciato in via Caccini un 19enne genovese trovato in possesso di marijuana. Nella sua abitazione fiorentina gli agenti hanno sequestrato 13 grammi di “erba” ed una bilancina di precisione.

Nel pomeriggio di ieri le volanti e i poliziotti di quartiere hanno inoltre effettuato un servizio antiabusivismo sequestrando nella zona tra piazza Duomo e piazza Signoria oltre 600 articoli destinati alla vendita illegale su strada. Per 6 venditori abusivi è scattato anche il fermo per identificazione.

 

No comments

*