Controlli dei Carabinieri a Carrara: 4 denunce

CARRARA – Giornata intensa quella di ieri per i carabinieri di Carrara che, in tre distinte operazioni di servizio hanno denunciato alla competente autorità giudiziaria quattro persone. La prima è stata deferita dai militari dell’aliquota operativa che, nello scorso pomeriggio, dopo averlo seguito, controllandone ogni sua mossa per diverso tempo, hanno fermato un 24enne di origini marocchine, pregiudicato; il ragazzo, sottoposto a perquisizione personale e poi domiciliare, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina, di materiale atto al confezionamento dello stupefacente e della somma di 700 euro circa, considerato il provento dell’illecita attività di spaccio; lo stesso è stato denunciato all’autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; altre due persone sono state denunciate dal personale dell’aliquota radiomobile che, dopo essere intervenuto per una lite in un’abitazione nel centro di Carrara, ha constatato che all’interno dell’immobile erano detenute delle armi, più in particolare una pistola cal. 357 magnum e 48 munizioni dello stesso calibro, legalmente detenute ma custodite in un mobile sprovvisto delle necessarie misure di sicurezza, e tre fucili da caccia, detenuti senza la necessaria documentazione. I due interessati, una coppia di 50enni, sono stati denunciati per omessa custodia e detenzione irregolare di armi. Altro intervento è stato poi effettuato nella notte dai militari della stazione Carabinieri di Marina che, su segnalazione di un cittadino che riferiva di uomo che si aggirava con fare sospetto nei pressi della sua abitazione, prontamente giunti sul posto, hanno bloccato un 43enne di Carrara, già noto alle forze dell’ordine; lo stesso, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico e pertanto denunciato all’autorità giudiziaria per porto di armi o oggetti atti ad offendere.