Costringe la moglie a prostituirsi per pagare un debito

0

FIRENZE – Per sei mesi ha costretto  la moglie a prostituirsi per risarcirlo dei soldi, circa 10 mila euro, che le aveva prestato per affrontare le spese di viaggio e le pratiche burocratiche per arrivare in Italia. Il marito, un 52enne cinese, è stato arrestato dai Carabinieri. Ogni sera, ha raccontato la donna di 40 anni in caserma ai militari dell’Arma, l’uomo la faceva salire sullo scooter e l’accompagnanva a battere per strada.

No comments

*