“Criminali. Solo così possono essere definiti coloro che hanno eseguito i lavori all’argine del Carrione”

0

CARRARA – “Criminali. Solo così possono essere definiti coloro che hanno eseguito i lavori all’argine del Carrione, un argine che si è sgretolato come fosse cartongesso provocando un’alluvione che solo per un miracolo non ha provocato vittime ma ha messo in ginocchio numerose imprese e centinaia di famiglie”. Il commento è dell’onorevole Claudio Morganti di Io Cambio: “Quattro milioni di euro il costo dell’opera – prosegue il politico –  quattro milioni per un lavoro fatto con i piedi, al risparmio forse perché troppe persone dovevano, dall’opera stessa, trarne vantaggio. Adesso i responsabili devono pagare, come devono essere sanzionati coloro che avevano il dovere di controllare i lavori svolti e non l’hanno fatto nonostante le preoccupazioni manifestate più volte in passato dai cittadini rimaste inascoltate e ignorate. Adesso bisogna immediatamente dare un nome ed un volto a coloro che hanno giocato sul futuro e sulla pelle dei carraresi evitando di arrivare a salvare i futuri indagati con la prescrizione come successo in passato. I continui problemi idrogeologici, con l’aggiunta del recente buco di oltre 200 milioni di euro della asl di Massa, sono la palese conferma di una incapacità politica che dovrebbe avere, davanti a simili fatti, un minimo di buonsenso e rassegnare le dimissioni. Esprimo la mia vicinanza ai cittadini di Carrara che, conoscendo il loro orgoglio e la loro forza, riusciranno ancora una volta a rialzarsi e superare questo difficile momento. Da parte mia ci sarà il massimo impegno per portare più sicurezza e giustizia in una regione, come la Toscana, che non si merita una simile amministrazione.”

No comments

*