Dalla Piana alla Versilia, in provincia di Lucca tornano le piogge

0

LUCCA – Allerta meteo per la giornata di domani. La Regione Toscana, infatti, ha emesso un allerta meteo di grado MODERATO per tutta la provincia – Lucca, Piana, Valle del Serchio e Versilia – dalle 8 di domani mattina (sabato 15 novembre) alle 00:00 di domenica 15 novembre, per pioggia e forti temporali. E’ invece allerta ORDINARIO, sempre sull’intero territorio provinciale e per lo stesso arco temporale, per vento. Le previsioni, infatti, parlano di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale che interesseranno la Toscana a partire dalla mattinata, quando la probabilità di precipitazioni è maggiore nelle zone nord-ovest e sulla costa centro-settentrionale, in estensione al resto della regione dal pomeriggio. I temporali, più probabili in tarda mattinata, potranno risultare intensi e associati a colpi di vento e locali grandinate.

Una nuova allerta meteo per pioggia e temporali forti, con validità dalle ore 8 di domani fino alla mezzanotte, è stata emessa poco fa dalla Sala operativa della Protezione civile regionale. Quasi tutta la regione è interessata, con eccezione delle aree più ad est.

L’allerta meteo riguarda i seguenti bacini: Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Medio Valdarno, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Greve Pesa, Bruna e Albegna.

Sono attese precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. In mattinata i fenomeni interesseranno le zone di nord-ovest e costa centro-settentrionale, in estensione al resto della regione dal pomeriggio. I temporali, più probabili dalla tarda mattinata, potranno risultare intensi ed associati a colpi di vento e locali grandinate.

Saranno possibili allagamenti diffusi nelle aree depresse dovute tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibili allagamenti delle sedi stradali urbane ed extraurbane e nelle aree contigue all’alveo dei corsi d’acqua. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Una sorveglianza particolare verrà riservata a torrente Carrione a Carrara in considerazione degli criticità dovute all’evento trascorso e ai lavori di messa in sicurezza in fase di completamento. Come solito in questi casi la protezione civile raccomanda, per le zone oggetto dell’allerta, la massima attenzione alla guida durante i fenomeni più intensi, di procedere con cautela e prestare particolare attenzione nell’attraversamento di zone depresse, di sottopassi stradali o attraversamento di corsi d’acqua. Non sostare nelle zone prossime ai corsi d’acqua e nei locali interrati soggetti a possibile allagamento. Attenzione anche lungo la viabilità nelle zone collinari e montane dove potrebbero verificarsi improvvise frane o cadute di massi. Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, accessibile a questo indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo. Per ulteriori informazioni sulle condizioni locali come sempre si invita a far riferimento al sistema di protezione civile del proprio Comune.


No comments

*