Distretto Floricolo, Coldiretti: “Il ruolo è fare gli interessi delle imprese”

0

Il ruolo del Distretto Floricolo è fare gli interessi delle imprese, non quello delle singole organizzazioni professionali, ne tanto meno delle singole persone come magari a qualcuno piacerebbe. La convenzione con Anve (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori), attorno al quale si è costruito un casus belli, andava e va esattamente in quella direzione. Con questa scelta Anve contribuirà a fornire al Distretto tutta una serie di informazioni ed eventuali servizi di cui potranno beneficiare le imprese del Distretto Floricolo, indistintamente dall’appartenenza, dal colore, dal partito, dalla bandiera e dalla religione. Coldiretti interviene in merito alle ultime vicende del Distretto Floricolo Interprovinciale Lucca – Pistoia sulla convenzione stipulata, poi congelata e nuovamente approvata dal Comitato con l’Anve al centro di una querelle diventata – purtroppo – un “dibattito di fazioni”. “Al centro dovrebbero esserci le imprese senza alcuna distinzione, perché noi siamo qui per fare il loro esclusivo interesse e per sostenerle nella loro crescita. Questo è il compito che si è dato il Distretto Floricolo di cui noi facciamo parte. Dispiace annotare una posizione a senso unico, senza ragione oggettiva, basata solo sulle illazioni, da parte dei rappresentanti delle altre organizzazioni agricole (leggi Cia e Confagricoltura). Si sono comportati come i bambini al campo da gioco quando si portano via il pallone perché non d’accordo con l’arbitro. Anteporre battaglie di partito, o peggio ancora di tesseramento adducendo al fatto che l’Anve è vicina a Coldiretti, non significa fare gli interessi per le imprese. La sostanza delle azioni e delle iniziative dovrebbe essere l’unico elemento di valutazione”.

Coldiretti si schiera con il Presidente del Distretto Floricolo Marco Carmazzi, non perché Carmazzi è un associato Coldiretti, ma perché condivide lo spirito di Coldiretti: “Lavoriamo per unire, e non per dividere nell’interesse delle aziende e del settore che rappresentiamo”.

Per informazioni www.lucca.coldiretti.it pagina ufficiale Facebook e Twitter @ColdirettiTosca

No comments

*