Droga sotto a un albero, il cane “annusa” la cocaina: 600 grammi sequestrati

0

AULLA  – Martedì pomeriggio, ad Aulla, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Pontremoli, con l’ausilio anche di una unità cinofila antidroga del Nucleo Cinofili di Pisa, durante un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato alla ricerca di sostanze stupefacenti e alla repressione dello spaccio di droga durante il carnevale, in particolare nel centro abitato e nei locali abitualmente frequentati da giovani, hanno rinvenuto e sequestrato un panetto di cocaina del peso di 600 grrammi avvolto in un involucro di cellophane e tre panetti di hashish del peso di 100 grammi ciascuno.
La sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’interno di un contenitore di plastica solitamente utilizzato per la conservazione/trasporto di alimenti, nascosto nel terreno ai piedi di un albero di alto fusto, non molto distante dal centro abitato.
I carabinieri ipotizzano che qualcuno abbia tentato di disfarsi momentaneamente della sostanza stupefacente, nascondendola nel terreno, per sfuggire ai numerosi controlli effettuati durante il pomeriggio e nei giorni precedenti con posti di controllo nelle località a rischio e perquisizioni personali nei confronti di soggetti sospetti.
Il giorno prima, infatti, nelle vicinanze, i militari avevano arrestato Elaz Zouheir, 30enne, marocchino, residente a Tresana, disoccupato, già noto alle forze di polizia per reati contro la persona ed il patrimonio, perché trovato in possesso di un panetto di hashish del peso di 100 gr.. L’arrestato, attualmente, è in attesa di essere processato dal Tribunale di Massa.
Da una stima approssimativa il valore della droga sequestrata ammonterebbe ad oltre 60 mila euro.

No comments

*