Emergenza Ebola: “Occorre una task force per evitare il contagio”

0

MASSA CARRARA – Allarme Ebola, e protoccolo sanitario. Stefano Benedetti, consigliere di opposizione  torna all’attacco, dopo che lo scorso 19 settembre 2014 aveva inviato al Sindaco di Massa, al Prefetto di Massa Carrara e al Direttore Generale dell’ Asl 1 Dottoressa De Laurentis, un documento con il quale “dopo aver rilevato che sul nostro territorio non era stato ancora applicato il protocollo del Ministero della Salute per la prevenzione e il rischio infezione da virus Ebola ( FEV)” chiedeva notizie in merito”, Tgregione.it ne aveva dato notizia il giorno dopo, 20 ottobre, ( leggi anche: Allarme Ebola a Massa Carrara, Benedetti chiede il ) e oggi, sempre Benedetti, torna sulla questione, informando la stampa di non aver avuto risposte.  “Nello stesso documento  – spiega – chiedevo anche i particolari dell’operazione profughi, che nella nostra zona stanno aumentando in modo indiscriminato, anche con qualche rischio relativo alla diffusione di malattie virali, non solo Ebola ma anche tubercolosi, scabbia et similia”.
“Nel merito – prosegue il politico –  a seguito di un’accurata indagine, ho scoperto che ad oggi nulla è stato fatto di concreto e che rispetto ad altre province siamo ancora indietro sia sulla prevenzione, sul controllo e sull’intervento e per questo motivo informo i Carabinieri di Massa, affinchè si attivino per accertare quanto da me dichiarato in questa denuncia. Mi risulta ad esempio che i Pronti Soccorsi di Massa e Carrara e lo stesso reparto di malattie infettive, non abbiano ricevuto nulla e neanche le disposizioni a cui attenersi in caso di problematiche attinenti il contagio. Le stesse associazioni di volontariato che intervengono anche sugli incidenti e quindi con possibilità di contatto con il sangue, non sono state messe in sicurezza e non hanno ricevuto info sul modo di gestire l’ emergenza. Non mi risulta che l’ Asl locale abbia ancora provveduto al rifornimento dei presidi sanitari necessari ad affrontare la problematica e stessa cosa dicasi per tutti medici che gestiscono il territorio e che sono a contatto giornalmente con migliaia di pazienti.  L’ obiettivo principale è quello di far prendere visione a tutti i medici e alle associazioni di volontariato delle disposizioni e delle nozioni sanitarie specificate nella Circolare Ministeriale, organizzando in tutti i settori sanitari e ospedalieri, sino a completamento della divulgazione, dei briefing esplicativi delle stesse, catalogando tutti i partecipanti che dovranno firmare.  Per quanto riguarda le associazioni, lo scopo è quello di rendere edotto ogni componente degli equipaggi dei mezzi sanitari delle modalità di trasmissione, contagio, prevenzione della malattia da Ebola Virus, oltre, ovviamente, agli aspetti clinici della malattia stessa ( Classificazione dei casi in sospetto, probabile e confermato )  . Un’altro aspetto che non è stato ancora chiarito alle associazioni, è quello relativo alla “Decontaminazione del mezzo di trasporto” in caso di paziente sospetto con l’intervento di ” Decontaminazione ambientale ” e ” Rimozione dei dispositivi di protezione individuale” , oltre. naturalmente, allo smaltimento dei rifiuti nel caso in cui il paziente abbia perso liquidi biologici.  Tutto ciò, è riportato nel protocollo ministeriale, ma evidentemente le istituzioni locali e l’ Asl 1 hanno preso sottogamba il problema e quella che in tutto il mondo è diventata un’emergenza , da noi è ancora a livello zero.  espressamente di mettere in atto una task force per la prevenzione e la difesa da un’eventuale epidemia e comunque, di mettere in sicurezza ed informare sui modi di intervento previsti dal protocollo ministeriale, le associazioni di volontariato, i i dipendenti sanitari, i medici, le Forze dell’ Ordine  e la Polizia Municipale che operano sul nostro territorio. In conclusione, sollecito una risposta circa i controlli effettuati nei profughi attualmente ospiti nel nostro territorio e il numero dei casi di tubercolosi accertati nell’ultimo anno a Massa Carrara”

No comments

*