Esondazione a Carrara, i Forestali in soccorso della popolazione

0

CARRARA – Uomini e mezzi del Corpo Forestale dello Stato sono impegnati nelle operazioni di soccorso alla popolazione della Provincia di Massa che proprio in queste ore è interessata da un’alluvione: proprio in questi minuti l’elicottero del Corpo Forestale dello Stato sta traendo in salvo gli abitanti di alcune case rimaste isolate.

Quasi 30 unità di personale, 12 automezzi e un elicottero bimotore AB 412 contribuiscono al dispositivo messo in piedi per assistere la popolazione, prestare soccorso nelle case isolate dalle acque, mettere in salvo le persone in pericolo, eseguire il monitoraggio continuo degli eventi.

La situazione più critica è quella di Carrara, dove oltre 200 m di argine hanno ceduto e il Torrente Carrione è potuto esondare sommergendo i quartieri periferici della città e il paese di Marina di Carrara.  In questo settore operano complessivamente oltre 20 Forestali e 10 automezzi. A terra sono operative 7  pattuglie costituite da 14 Forestali e 7 automezzi, mentre dalla Base Elicotteri di Cecina è arrivato un elicottero che – dopo aver imbarcato il Prefetto, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato e il Responsabile della Protezione Civile Regionale – ha eseguito un’accurata ricognizione del territorio per individuare le aree d’intervento prioritario; completata la ricognizione, in questo momento, nonostante le avverse condizioni meteo presenti per pioggia e nebbia, l’elicottero sta soccorrendo gli abitanti di alcune case rimaste isolate. Altri Forestali sono presenti nel Punto di Coordinamento interforze attivato dal Comune e nella Sala Operativa di Protezione Civile attivata dalla Prefettura.

Altre alluvioni, di minor portata, stanno interessando il territorio della Lunigiana dove sono esondati il Torrente Aulella e altri tre corsi d’acqua minori. In questo ambito operano 3 pattuglie costituite da 6 Forestali e 3 automezzi.

La Centrale Operativa Regionale di Firenze assicura il coordinamento di uomini e mezzi del Corpo Forestale dello Stato schierati sullo scenario, mentre altre pattuglie sono state richiamate dai vicini Comandi Provinciali di Pisa, Livorno e Lucca per incrementare la consistenza del dispositivo di soccorso dispiegato dal Corpo Forestale dello Stato.

Gli interventi di protezione civile a contrasto delle numerosi e vari rischi che possono interessare il territorio e la popolazione italiana (sisma, alluvione, sanitario, ambientale, incendio boschivo) rientrano tra le attività istituzionali che il Corpo Forestale dello Stato svolge tradizionalmente da molti decenni al servizio del Paese.

No comments

*