Evaso da due giorni dai domiciliari, ruba dentro autovettura

0

PRATO – L’equipaggio della Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato per evasione un ventiduenne cittadino marocchino pregiudicato, denunciandolo altresì in stato di libertà per il reato di furto aggravato su autovettura. In particolare alle 21.15 giungeva in sala operativa la segnalazione da parte di un testimone che segnalava la presenza in via Oberdan di un soggetto che dopo aver perpetrato un furto su auto in sosta si era allontanato subito dopo in via Marini. Immediatamente convogliava sul posto una volante i cui operatori intercettavano il presunto responsabile, corrispondente alle descrizioni fornite dal testimone. Il predetto, cittadino nordafricano, non opponeva desistenza giustificando la sua presenza in loco in quanto stava rincasando. Tuttavia i fondati indizi di colpevolezza sul suo conto, corroborati da una ferita da taglio alla mano destra (verosimilmente procurata con l’effrazione del finestrino dell’auto) inducevano gli agenti ad effettuare una perquisizione personale che dava esito positivo con il rinvenimento di una cospicua quantità di monetine (risultate asportate dall’interno dell’auto) ed un piccolo frammento di sostanza stupefacente tipo hashish (per la quale si provvedeva altres’ì alla segnalazione alla competente Autorità Amministrativa). Accompagnato il fermato in Questura e debitamente fotosegnalato emergeva a suo carico il provvedimento in atto della misura detentiva degli arresti domiciliari emesso nel novembre 2014 a seguito di un arresto in flagranza di furto. Inoltre il fermato risultava essere stato indagato lo scorso 6 gennaio da altra forza di polizia per il reato di evasione. Pertanto, alla luce dei riscontri documentali, stante la flagranza di reato, il maghrebino in argomento veniva arrestato e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida per il rito direttissimo programmato nella giornata odierna. Il relazione al furto perpetrato sull’autovettura, di proprietà di un cittadino cinese, lo straniero veniva indagato in stato di libertà.

No comments

*