Ex Casa del Boia, Martinelli presenta interrogazione per il bando di affidamento

0

LUCCA – “Il bando per l’affidamento in concessione della gestione delle Casermette delle Mura dell’ex Casa del Boia e dell’ex Canile sembra scritto a Firenze”. Va giù duro Marco Martinelli Presidente del gruppo di Forza Italia sulla vicenda relativa al bando, appena partito, per l’assegnazione delle casermette delle Mura dell’ex Casa del Boia e dell’ex Canile. Tambellini- attacca Martinelli – chiarisca i molti punti che lasciano aperti dubbi sull’esatta paternità di questa Gara, che purtroppo per come è impostata  e per i requisiti richiesti, sembra tagliare fuori già in partenza le aziende e le cooperative del territorio Lucchese. Martinelli ha presentato questa mattina ( 7 aprile ) una interrogazione rivolta al Sindaco e alla giunta “al fine di conoscere l’iter che ha portato alla formazione della Determina, del Disciplinare e del Capitolato Speciale per avere maggiori spiegazioni in merito al requisito richiesto all’art.6 punto 3 del Disciplinare “aver svolto nel quinquennio 2010, 2011, 2012, 2013, 2014 almeno un allestimento analogo a quello previsto per il Centro Viste Multimediale di importo non inferiore a Euro 830.000,00 con indicazione dell’importo, della data e dei destinatari pubblici e/o privati”. Requisiti simili- dichiara Martinelli –rischiano di agevolare qualche realtà già consolidata esterna a Lucca, in quanto quasi nessuno nel nostro territorio li possiede. Inoltre Martinelli chiede spiegazioni “sul Canone di concessione minimo posto a base di gara pari a € 12.000,00 che dovrà essere corrisposto solo a partire dagli ultimi anni di gestione e sulla spesa prevista di Euro 70.000,00 per incarichi professionali esterni”. Il nostro impegno –conclude Martinelli-  sarà costante affinchè Lucca che ha in sé e conserva una secolare autonomia politica, amministrativa e culturale mantenga questa libertà e ci opporremo ai continui tentativi di ridimensionare il ruolo e l’autonomia della città, portati avanti dalla Regione Toscana e sostenuti dalle Sinistre locali.

 

No comments

*