Fermata sulla FiPiLi, era ricercata: in manette una donna bulgara

0

EMPOLI – L’auto tedesca, con a bordo un uomo e due donne, tutti di nazionalità bulgara, ha insospettito la Polizia e gli agenti di una volante del Commissariato di Empoli l’hanno fermata all’ingresso della Fi Pisa Livorno. Portati negli uffici, i tre sono stati sottoposti ad accertamenti ed è emerso che una delle due donne, più volte fermata dalla Polizia a cui aveva fornito sempre diverse generalità, era ricercata per una condanna, da espiare, a otto mesi di carcere, e per lei sono scattate le manette ai polsi. La Polizia sta ultimando accertamenti che vedono coinvolti i fermati nella consumazione di reati predatori avvenuti in Empoli alcune settimane orsono.

No comments

Concorso pianistico, domani il gran finale

MASSAROSA – Gran finale domani al teatro Vittoria Manzoni per il sesto Concorso Pianistico Massarosa, organizzato dall’Associazione Musicale Massarosa. Dopo infatti la consegna ufficiale, da ...