Fermato in treno con 250 grammi di eroina nell’intestino: lo spacciatore era diretto in Versilia

PRATO – Stava viaggiando in treno con ovuli di droga nascosti nell’intestino: fermato dagli agenti della questura di Prato il nigeriano, 25enne, è finito in manette.

La Polizia ha recuperato ben 250 grammi d eroina, gli ovuli sono stati espulsi all’ospedale, dove il personale medico lo ha sottoposto ad una tac.

Lo spacciatore, che era partito da Firenze ed era diretto in Versilia, è stato fermato alla stazione centrale di Prato.