Fermato per due volte su due motorini rubati: espulso

0

PISA – Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha denunciato e provveduto a notificare un provvedimento di espulsione nei confronti di un cittadino tunisino, Saber Swhi di anni 33, intimandolo a lasciare il territorio dello Stato entro 7 giorni.
Il provvedimento si è reso necessario, oltre che per le condizioni di irregolarità dello straniero sul territorio dello Stato, anche per la sua pervicacia criminale.
Infatti il Swhi, la sera prima, era stato fermato da una pattuglia della Squadra Volante in zona Migliarino a bordo di un motorino Aprilia Scarabeo rubato. Nella stessa circostanza era stato trovato in possesso di 1.4 grammi di sostanza stupefacente di tipo cocaina.
Non essendoci le condizioni per procedere all’arresto, il giovane è stato prima portato in Questura per accertamenti e, successivamente, deferito in stato di libertà dagli agenti per ricettazione del veicolo rubato e per detenzione con finalità di spaccio di sostanza stupefacente.
La mattina seguente sempre gli agenti della Squadra Volante, mentre pattugliavano la zona del Lungarno d’Annunzio, si sono ritrovati davanti ad una scena a dir poco grottesca: lo stesso soggetto, che aveva lasciato neanche 12 ore prima la Questura, era già a bordo di un altro motorino Aprilia Scarabeo, neanche a dirlo, rubato da alcune ore nella zona del Guadalongo. Il tunisino è stato, a quel punto, nuovamente portato in Questura, purtroppo nuovamente denunciato a piede libero per la seconda ricettazione ed è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura, che ha proceduto alla sua espulsione.
Entrambi i motorini, ancora in discrete condizioni, sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

No comments

*