Filiera ittica: al setaccio pescherecci, ristoranti, grande distrubuzione e ambulanti

0

CARRARA – Continua l’attività di controllo sulla filiera della pesca da parte del personale della Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, a tutela dei consumatori, al fine di verificare l’osservanza della normativa nazionale e comunitaria in materia.
Si è conclusa di recente una mirata attività di vigilanza nei vari segmenti del settore ittico, sulla base delle direttive ricevute a livello regionale dalla Direzione Marittima di Livorno effettuando, in particolare, controlli presso le unità da pesca ai punti di sbarco ed in mare, pescherie, esercizi di ristorazione, grande distribuzione ed ambulanti.
Trentotto i controlli effettuati.
Confortante l’esito delle verifiche svolte nell’ambito territoriale della Provincia di Massa-Carrara; a seguito di questa capillare attività sono state elevate soltanto tre sanzioni amministrative ed una sola fattispecie di carattere penale, legata alla frode in commercio, nella quale una specie ittica veniva venduta per un’altra di maggior pregio.
Il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria ed il prodotto è stato sequestrato.
Ulteriori controlli verranno eseguiti nei prossimi mesi, anche congiuntamente al personale dell’Unità Funzionale pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare dell’Azienda USL n. 1 di Massa-Carrara, con la quale, nell’ambito della consueta attività di collaborazione, è stato recentemente sottoscritto un nuovo protocollo di intesa volto ad assicurare il coordinamento delle attività di controllo nel settore della pesca marittima.
L’attività di controllo della Guardia Costiera di Marina di Carrara prosegue, infatti, durante l’intero arco dell’anno, al fine di assicurare la tutela delle risorse ittiche e della sicurezza alimentare dei consumatori, impegnando il personale, da terra e da mare in una specifica attività di monitoraggio che interessa, con particolare attenzione durante le festività e la stagione estiva, molteplici attività produttive che ricadono nell’intero territorio della Provincia di Massa-Carrara, così come le unità da pesca ed i punti di sbarco dei prodotti della pesca.-

No comments

*