Finto pentimento per il ladro di videogames: la Polizia lo rintraccia e lo denuncia

0

AREZZO – A nulla è valsa la restituzione della consolle rubata due giorni fa!
La Polizia di Stato, nella serata di ieri, ha rintracciato F.D.M., un rumeno classe 1981, in un bar di questa via Turati.
L’uomo, trovato in compagnia di alcuni altri pregiudicati stranieri, assieme a questi, è stato condotto in Questura.
Il rumeno è stato riconosciuto quale autore del furto di un costoso televisore perpetrato ai danni di un esercizio commerciale di questo centro. Tuttavia la trascorsa flagranza del reato, unitamente al fatto che l’uomo, entrato in Italia da meno di un mese è ancora incensurato pur essendo già stato denunciato il 7 febbraio scorso per furto, ha imposto un’ulteriore denuncia a piede libero.
La successiva attività d’indagine svolta ha poi portato ad accertare che F.D.M. non solo avesse già commesso un furto il 7 febbraio scorso, ma compisse periodici e costanti “raid” nei negozi di elettronica del capoluogo aretino, tra cui “Euronics”, “Unieuro”, “Gamestoremania” c/o Europlex.
L’attività svolta ha così portato gli operatori ad aggiungere alla pregressa denuncia, altri tre episodi di furto aggravato al curriculum dello straniero che ha chiesto di essere difeso da un avvocato d’ufficio ed assistito da un interprete non comprendendo la lingua italiana.

No comments

*