Firenze, Bergamini (FI): “Pene esemplari per Rom coinvolti in morte Duccio Dini”

FIRENZE – “Congratulazioni agli investigatori, che sono riusciti a individuare e ad arrestare quattro altri Rom coinvolti nella morte di Duccio Dini, il giovane di 29 anni che è stato travolto e ucciso, mentre era in sella al suo scooter, il 10 giugno scorso in via Canova, a Firenze, durante un inseguimento tra più auto. Ci aspettiamo il massimo della pena per queste persone, perché è assurdo perdere la vita a 29 anni in quel modo”. Lo afferma l’on. Deborah Bergamini, deputata toscana di Forza Italia.

“Mi auguro che alle persone coinvolte nella morte di Duccio – aggiunge l’on. Bergamini – venga tolta l’abitazione in alloggi popolari di cui usufruiscono. E mi auguro che il sindaco di Firenze smantelli davvero, e non a parole, i campi Rom ancora presenti sul territorio fiorentino, come ha promesso nelle scorse settimane”.