Fugge alla vista della Polizia: inseguito e preso, aveva con sè ovuli con droga

0

PRATO – Nella prima mattinata odierna, alle 6.20 circa, una pattuglia della Polizia di Stato, inviata in zona Galciana per segnalazione di nordafricani sospetti forse dediti a furti in abitazioni, notato in via Matteo degli Organi un maghrebino a bordo di una bicicletta provenire dalla vicina pista ciclabile, decideva di avvicinarsi con l’intenzione di provvedere alla sua identificazione, con lo straniero che, alla vista della pattuglia della Polizia di Stato, si dava a precipitosa fuga lungo la pista ciclabile, cercando di far perdere le proprie tracce. Ne nasceva un lungo inseguimento a piedi, che premiava gli Agenti quando uno di essi riusciva a raggiungere lo straniero ed a bloccarlo, nonostante la viva resistenza posta in essere mediante veementi spintoni e calci all’indirizzo degli Operatori, che lo hanno poi definitivamente messo in sicurezza. Identificato per un trentacinquenne marocchino residente a Prato, straniero regolarmente soggiornante in Italia ma con precedenti di polizia per spaccio di stupefacenti, già nel 2006 condannato per reati specifici, è stato sottoposto ad accurato controllo e trovato in possesso di numerosi grossi involucri ovoidali sicuramente contenenti sostanza stupefacente. Effettuata una verifica anche nella sua non lontana abitazione pratese, venivano sequestrati ulteriori involucri della medesima specie, che porteranno a 33 il loro numero definitivo, appurando le successive analisi di laboratorio trattarsi di sostanza stupefacente pari a complessivi 300 grammi di purissima e pregiata criminale qualità di olio di hashish, cioè la sostanza stupefacente base su cui poi, opportunamente tagliata, si confezionano le singole dosi da hashish da spacciare ai clienti, determinandosi pertanto il definitivo arresto del trentacinquenne pusher marocchino nella flagranza dei reati di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e resistenza a Pubbico Ufficiale.

No comments

*