Furti e borseggi, arresti a raffica

0

FIRENZE – La polizia ieri ha arrestato 6 persone in tre diversi episodi legati a furti e borseggi. Il primo è avvenuto ieri mattina in zona Santa Maria Novella dove sono stati fermati due uomini che avevano appena tentato un colpo.
Seguendo uno schema ben rodato i due si erano finti turisti, con tanto di cartina di Firenze alla mano, mimetizzandosi così in mezzo alle potenziali vittime di borseggio, ovvero le comitive di stranieri in visita al capoluogo Toscano. Poi, dopo aver individuato il malcapitato di turno in Largo Alinari, i protagonisti della vicenda, un pugliese di 47 anni e un cittadino georgiano di 28, sono entrati in scena: mentre il primo faceva da palo dando il via libera al complice, quest’ultimo ha aperto la cerniera dello zaino di un vero turista giapponese infilandoci la mano dentro. Il colpo è andato a vuoto ma non è tuttavia passato inosservato agli occhi degli uomini della Squadra Mobile che da un po’ di tempo stavano osservando i movimenti dei malviventi, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Così sono stati entrambi arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso.
Un paio di ore dopo, intorno a mezzogiorno, sono invece finite in manette tre cittadine bulgare – di 17, 20 e 38 anni – responsabili di un borseggio su un autobus di linea. Dopo aver individuato la loro vittima, una distinta signora di 70 anni, alla fermata del bus nei pressi della Stazione di Rifredi, il gruppetto l’ha seguita a bordo del mezzo pubblico. In pochi attimi hanno accerchiato la malcapitata, sfilandole abilmente il portafogli dalla borsa. Ma di lì a poco le borseggiatrici si sono a loro volta ritrovate circondate dagli agenti della polizia ferroviaria in borghese che le stavano tenendo d’occhio da un pezzo. La 70enne, rientrata in possesso del suo portafogli contenente una cospicua somma di denaro e documenti, ha ringraziato i poliziotti per il loro operato
In serata, infine la volante ha arrestato una 21enne rumena che dopo essere stata sorpresa dalla titolare di un ristorante del centro a rubare 200 euro dalle mance, ha scagliato contro quest’ultima l’intero barattolo pieno di monete, provocandole qualche lieve contusione. La giovane dovrà rispondere del reato di rapina impropria

No comments

*