Furti multipli, individuato grazie alle telecamere di video sorveglianza e arrestato

0

PONTREMOLI – i Carabinieri della Compagnia di Pontremoli, coadiuvati da personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Massa Carrara, hanno eseguito in Aulla un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati.

In tale contesto è stato tratto in arresto un cittadino del Marocco di  26 anni, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Massa che ha concordato con i gravi indizi di indizi di reità raccolti dagli operanti nei confronti del prevenuto, già noto allo forze dell’ordine.

Lo stesso,  a seguito di una approfondita attività investigativa, consistita nella raccolta di diverse testimonianze, riconoscimenti fotografici e visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza installate nei pressi dei luoghi ove si sono verificati i furti, è stato individuato quale responsabile, in più circostanze, del reato di furto aggravato commesso in danno di esercizi commerciali e privati cittadini, tra il maggio e luglio 2017, sia nei Comuni di Aulla sia di Licciana Nardi.

L’arresto in questione è il frutto della continua e incessante attività preventiva/repressiva messa in campo dai Carabinieri nei Comuni della Lunigiana ed in particolare quello di Aulla. Ancora una volta è stato determinante il contribuito dei cittadini che non hanno esitato a presentare le denunce e contestualmente fornire indicazioni utili alla prosecuzione delle attività d’indagine.

 

No comments

*