Gara Tpl, inviato il capitolato per l’offerta

0

TOSCANA – Otto lettere sono state inviate questa mattina ad altrettante aziende che hanno espresso interesse nei confronti della gara per l’assegnazione del servizio di trasporto pubblico locale in Toscana per i prossimi 9 anni. Con questo nuovo ed importante passaggio si avvia alla fine il lungo iter di gara pubblica per stabilire chi sarà il nuovo gestore del tpl toscano, il primo a vedersi assegnato un lotto regionale, che comprende i territori fino a pochi mesi fa percorsi da ben 14 diverse aziende.

La gara unica per l’assegnazione del tpl regionale è entrata così nella sua fase finale. E’ un provvedimento pionieristico, nato dalla volontà di applicare al trasporto pubblico locale economie di scala, di contenere i costi e ottimizzare i servizi senza tagli drammatici per la popolazione.

Le aziende che hanno manifestato interesse – i nomi delle quali sono e restano riservati fino alla scadenza per la presentazione delle offerte – riceveranno in queste ore dalla Regione una lettera che darà loro accesso agli atti che costituiscono la dettagliata documentazione di gara. Sulla base delle informazioni contenute in tale documentazione le aziende potranno confermare il loro interesse formalizzando ufficialmente la loro offerta. Per farlo avranno a disposizione 95 giorni.

Al termine di questo periodo una Commissione incaricata aprirà le buste con le offerte ufficiali, le valuterà, e designerà il soggetto assegnatario.
Le offerte saranno valutate secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, dunque anche per la qualità del servizio offerto e non solo sul ribasso.

Con questo operatore la Regione sottoscriverà il nuovo contratto valido dal 2015 al 2024, dunque per 9 anni con possibilità di proroga per ulteriori 2 per un totale di 11 anni (in coerenza con le norme europee i 2 anni sono stati aggiunti, rispetto al primo invito, in ragione dell’investimento richiesto per il rinnovo dei bus).

No comments

*