Giorgio Del Ghingaro incontra la segreteria provinciale della Cgil

0

LUCCA – Occupazione, sviluppo, risanamento: sono queste le parole chiave dell’incontro tra il candidato sindaco Giorgio Del Ghingaro e la segreteria provinciale della Cgil, che si è tenuto questa mattina alla camera del lavoro di Viareggio: un confronto fortemente voluto da Del Ghingaro e al quale erano presenti anche le categorie provinciali della Cgil e i delegati delle categorie. Un faccia a faccia durante il quale sono stati esaminati molti dei temi relativi alla città: cardine della discussione ovviamente il lavoro, perché “Viareggio non può permettersi di perdere altre unità occupazionali”, ha detto Del Ghingaro. Quindi via libera allo sviluppo industriale sostenibile, soprattutto nell’area portuale, con proposte innovative per il rilancio della nautica, ma anche servizi, commercio e turismo di qualità, componenti indispensabili per il futuro di Viareggio. Non ultimo il destino lavoratori delle partecipate, in merito al quale, Del Ghingaro ha fornito rassicurazioni. L’obiettivo è quello di creare le condizioni che diano una prospettiva di sviluppo al settore manifatturiero ma anche un rilancio culturale, turistico e commerciale per ritrovare l’appeal del passato, e superare l’attuale situazione di abbandono e declino.

E le scorciatoie per Giorgio Del Ghingaro non sono praticabili: quindi sì ai diritti dei lavoratori, sì all’attenzione al tema della giustizia sociale, perché non siano le fasce più deboli a pagare le misure di risanamento necessarie, sì alle tematiche ambientali.

“Abbiamo ritenuto importante accettare l’invito – spiegano dalla Cgil – perché qualunque candidato che si riconosca nei nostri valori di riferimento ed abbia rispetto del nostro ruolo e della nostra autonomia, è un interlocutore con il quale vorremmo avere un confronto ma Giorgio Del Ghingaro è il primo, e per adesso, l’unico che ci ha richiesto un incontro”.

“Viareggio deve uscire da questa situazione drammatica di crisi non solo finanziaria ma anche sociale – dichiara il candidato sindaco -. E per farlo ha bisogno di ritrovare prima di tutto quella coesione sociale che attualmente è frantumata”.

“Dobbiamo ricreare il clima di collaborazione con tutte le parti rappresentative della città e con i cittadini – conclude Giorgio Del Ghingaro –. Collaborazione che proseguirà anche in futuro, qualora dovessi essere eletto: ed è per questo che ho chiesto un colloquio con la Cgil. Nei prossimi giorni incontrerò, se lo vorranno, gli altri sindacati e tutte le parti sociali”.

No comments

*