Giubileo, vertice con il Prefetto Cagliostro

0

LUCCA – Il Giubileo della Misericordia, indetto dal Sommo Pontefice Francesco, è stato oggetto di esame da parte del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto stamani in Prefettura, presieduto dal Prefetto Giovanna Cagliostro, al quale hanno partecipato le Forze dell’Ordine il Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco e Rappresentanti dell’Amministrazione Provinciale, Comunale e della Curia Arcivescovile di Lucca.

L’evento religioso che si aprirà l’8 dicembre prossimo a Roma, con l’apertura della Porta Santa, interesserà tutto il territorio nazionale con l’apertura il 13 dicembre della Porta della Misericordia in ogni chiesa particolare in tutte le diocesi

L’esame ha avuto il fine di analizzare ogni aspetto del territorio della Lucchesia volto a garantirne lo svolgimento, in condizioni di sicurezza, con la pianificazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica e con la gestione integrata delle emergenze nell’intento di assicurare a tutti i cittadini, pellegrini e turisti la serena fruibilità del territorio, con l’ impegno sinergico di tutte le parti interessate, in base alle disposizioni contenute in un apposita direttiva inviata dal Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – .
Nel corso dell’incontro sono stati approfonditi particolari aspetti sulla base del programma al momento elaborato dall’Arcidiocesi di Lucca, con l’indicazione dei luoghi interessati, concentrando le attenzioni sulle peculiarità dei profili organizzatori per meglio adeguare la risposta da fornire in tema di sicurezza.

Per quanto riguarda le altre iniziative in corso di elaborazione mirate a conferire all’evento il giusto risalto, evidenziando gli elementi di sicuro interesse locale per i pellegrini, il Comune di Lucca ha riferito che sono in corso di predisposizione, come attività parallele, percorsi che stimolino la conoscenza della “Lucca Cristiana” proponendo itinerari di accoglienza in corso di individuazione.
Riguardo i percorsi è stato evidenziato che parte della provincia è interessata dalla Via Francigena ove già annualmente risultano transitare circa 6.000 pellegrini di cui è previsto il probabile incremento nell’anno giubilare.
Allo scopo di meglio approntare le strategie operative per la gestione dell’evento in parola, sarà costituito presso la Questura di Lucca un apposito Tavolo Tecnico.
A margine della riunione il Comitato ha proceduto ad un’analisi della situazione dell’Ordine e Sicurezza Pubblica nel Comune di Viareggio secondo i dati forniti dalle Forze dell’Ordine per il periodo dal 1° gennaio al 15 ottobre 2015, registrando, rispetto ad analoghi periodi del 2013 e 2014, una generale flessione dei reati totali nella misura del – 23%.
Segnatamente, per alcune fenomenologie delittuose quali le rapine si è rilevato un calo del -30%; per i furti con destrezza un calo dell’1,8%, per gli scippi si registra invece un lieve aumento (10 in più rispetto al 2014 e 6 in più rispetto al 2013); i furti in abitazione risultano aumentati a 350 (37 in più rispetto ai 313 rilevati nel 2014 e 45 in più a fronte dei 305 rilevati nel 2013).
E stata, anche, esaminata la specifica attività della Guardia della Finanza nella lotta alla contraffazione e tutela del made in Italy che ha registrato un incremento degli interventi di circa 60% in più rispetto al 2014, durante i quali è stata sequestrata merce di vario genere per un totale di 145.637 a fronte di 752 del 2014.
Grazie all’invio da parte del Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – di personale del reparto di Prevenzione Crimine, già da ieri, numerose pattuglie per due settimane presiederanno quel territorio sulla base di una pianificazione di servizi straordinari di controllo in zone individuate dalle Forze dell’Ordine, secondo lo schema operativo predisposto dal Questore.
E’ stata confermata dal Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica la riunione indetta per il prossimo 4 dicembre alla presenza di tutti i Sindaci della Versilia al fine di fare il punto della situazione sulla Sicurezza e sull’Ordine Pubblico in quei territori.

No comments

*