Gli ordini di droga? Via Whatsapp. Denunciati 18 giovani, la metà sono minorenni

0

FIRENZE  – L’indagine da parte dei Carabinieri di Grassina. partita a settembre, con l’arresto di una 19enne per spaccio, ha portato oggi alla denuncia di 18 giovani, quasi la metà minori e studenti, per la vendita di droga leggera e alla segnalazione di altri 50 come consumatori. In 4 mesi di indagine, spiegano i Cc, nel giro a Grassina stimate  500 “occasioni di cessione”, per un totale “di 2 di hashish e marijuana”. I contatti sarebbero avvenuti via WhatsApp e Fb con frasi in codice come “mi porti 2 cd”.

No comments

*