Grande partecipazione per la 2° Giornata delle Eccellenze ospitata a Lucca

0

LUCCA – Grande partecipazione per la seconda “Giornata delle Eccellenze” del MIUR, iniziativa nazionale ospitata a Lucca dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, che si è tenuta nell’auditorium di San Romano nel pomeriggio di venerdì 24 febbraio. Oltre 450 persone hanno occupato la sala per partecipare all’incontro, accolte dal Ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini, dal presidente della Fondazione Banca del Monte Alberto Del Carlo, dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, dal presidente della Provincia Stefano Baccelli, dal senatore Andrea Marcucci, dal prefetto Giovanna Cagliostro, dal direttore generale degli ordinamenti Carmela Palumbo, dai vertici delle Forze dell’ordine e dai rappresentanti di 12 istituti superiori lucchesi.

Ospiti gli oltre 100 giovani talenti vincitori di competizioni nazionali e internazionali provenienti da tutta Italia, insieme ai loro accompagnatori; sul palco 12 eccellenze nazionali negli ambiti dell’arte, della scienza e dello sport, tra cui Maria Chiara Cavalleri, che dopo essersi formata a IMT è ricercatrice all’Ocse di Parigi, Alberto Ranieri De Caterina, lucchese ricercatore della Fondazione “Gabriele Monasterio”, Lamberto Maffei, lucchese presidente dell’Accademia dei Lincei e Simone Bianchi, disegnatore e illustratore tra gli altri, per Marvel, anch’egli di Lucca, ospite grazie alla collaborazione di Lucca Comics and Games, e che ha realizzato dal vivo una sua opera durante l’incontro.

“A voi che siete bravi, chiedo di essere anche buoni – ha detto Alberto Del Carlo agli studenti eccellenti -. Lo chiedo a voi che avete senz’altro spirito critico e cultura. Perché ad essere solo bravi si rischia di arrivare alla furbizia, che ammorba il nostro mondo. Essere buoni invece significa cercare di capire quale sia il proprio posto nel mondo. Competere non è vincere sull’altro, ma migliorarsi. La competizione giusta non è contro l’altro, ma insieme all’altro per vincere sui mali che affliggono il mondo”.

Il Ministro Stefania Giannini ha parlato di cooperazione e competizione nella scuola: quest’ultima, come costante aspirazione al miglioramento. “Una scuola che dia a tutti coloro che partono al nastro, allo stesso livello, le stesse possibilità; che sia inclusiva e cooperativa; che non perda nessuno: è la scuola cui noi pensiamo”, ha detto.

Durante l’iniziativa gli studenti sono stati accolti grazie alla collaborazione, in particolare, di tre scuole “partner” dell’iniziativa: ISI Machiavelli Lucca, ISI Pertini Lucca, ISI Barga.

No comments

*