Il market della droga? Nel bosco. In manette 8 pusher

0

LUCCA – Il market della droga? Nel bosco, vicino al cimitero di Castiglioncello di Nozzano. A scoprirlo sono stati i carabinieri di Lucca.  Gli spacciatori,  rifornivano anche acquirenti giovanissimi, oltre che a professionisti insospettabili che venivano a comprare anche dalle province limitrofe di Pisa e Pistoia. Vendita al dettaglio, ma anche all’ingrosso. Soprattutto eroina. Otto le persone finite in manette, di cui due minorenni, e oltre due etti di droga sequestrati. Un giro di affari, secondo gli investigatori, che vedeva una trentina di clienti al giorno andare sulle colline a comprare.  L’inchiesta, denonimata “Bush pusher, è stata coordinata dal pubblico ministero Salvatore Giannino che ha autorizzato i militari dell’Arma a posizionare, nascoste nella boscaglia, una ventina di telecamere.

No comments

*