“Il mio compagno mi ha minacciato di morte”, la donna chiama il 113 e la Polizia arresta un 57enne lucchese

0

LUCCA – Ieri sera, la Squadra Volante ha arrestato un 57enne lucchese per atti persecutori. Dopo una chiamata al 113 da parte di una donna che riferiva di essere stata minacciata di morte dall’ex compagno, infatti, gli agenti sono tempestivamente intervenuti in via Sarzanese. La vittima, visibilmente spaventata, ha riferito loro di subire da tempo minacce, sia verbali che telefoniche, da parte dell’uomo con il quale, circa 5 anni fa, aveva intrapreso una relazione. Lo stesso, già condannato in via definitiva per un altro caso di stalking nel 2011, dopo esser stato rintracciato a bordo della propria autovettura sotto l’abitazione della donna, è stato trovato in possesso di un coltello lungo circa 27 cm. L’uomo, in presenza degli agenti che lo avevano appena arrestato, non ha perso occasione di minacciarla nuovamente di morte perché ritenuta responsabile di aver fatto intervenire la Polizia e chiesto aiuto agli agenti.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il giudizio direttissimo, al termine del quale è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

No comments

*