Immersione fatale, il pm chiede il giudizio immediato

0

GROSSETO – La tragedia in mare, alle Formiche, era avvenuta la scorsa estate, il 10 agosto ( leggi anche: Immersione fatale, tre sub morti – TG Regione.it), e oggi la Procura di Grosseto ha chiesto il giudizio immediato per Andrea Montrone, titolare di un diving a Talamone, e per il suo collaboratore Maurizio Agnaletti, indagati per la morte dei tre sub, Fabio Giaimo, Enrico Cioli e Gian Luca Trevani. A chiedere il giudizio immediato è stato il pubblico ministerto Stefano Pizza, dopo la perizia da cui è emerso che le bombole di ossigeno non furono ricaricate correttamente.

No comments

*