Immortalato dalla telecamere, la Polizia arresta un rapinatore di farmacia

0

FIRENZE – Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Firenze ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Firenze su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un italiano di 38 anni, accusato di aver commesso una rapina in una farmacia di Firenze nel dicembre 2016.

Poco dopo le 19.00 dello scorso 22 dicembre, un uomo con casco calzato, dopo aver forzato con le mani la porta a vetri dell’esercizio, è entrato dirigendosi direttamente verso la cassa “ordinando” alla titolare di aprirla. Dopo essere saltato sul bancone, si è impossessato di 1.000 euro, per poi allontanarsi a bordo di uno scooter.

L’attività di indagine dalla Squadra Mobile fiorentina, che si è avvalsa anche del prezioso contributo delle immagini del sistema di videosorveglianza della farmacia, ha consentito di focalizzare l’attenzione su un pregiudicato della zona che, pochi giorni dopo, è stato visto scendere dalla sua abitazione con in mano le chiavi di uno scooter. Fermato per un controllo, dietro domanda dei poliziotti, ha risposto che lo scooter era parcheggiato in tutt’altra zona della città. Gli agenti, però, non gli hanno creduto e, poco dopo, sono riusciti ad individuare il motociclo che si trovava parcheggiato proprio lì vicino. Lo stesso, oltre ad essere risultato provento di furto, corrispondeva proprio al modello di scooter sul quale era stato visto fuggire il rapinatore della Farmacia di Via Faentina.

Gli investigatori della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso hanno, quindi, deciso di procedere a perquisizione domiciliare, a seguito della quale venivano rinvenuti capi di abbigliamento e casco che sono apparsi identici a quelli indossati dal rapinatore immortalato dalle telecamere di videosorveglianza.

I gravi indizi di colpevolezza raccolti dagli investigatori, hanno consentito alla Procura della Repubblica di Firenze di chiedere ed ottenere dal Gip l’emissione della misura cautelare restrittiva della libertà personale.

No comments

*