In arresto cardiaco per overdose, salvato dai Carabinieri

0

MONTECATINI TERME – Nella mattinata di ieri 31 dicembre un equipaggio del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Montecatini Terme, come da disposizioni ricevute ed allo scopo di prevenire o reprimere reati presso obiettivi sensibili, eseguiva di iniziativa un’ispezione all’interno della Stazione ferroviaria ubicata in Piazza Italia. Nella sala d’attesa, disteso su di una panca, vi era un giovane il quale sembrava stesse dormendo e quindi nessun passante aveva dato importanza alla cosa non avendo intuito invece che poteva trattarsi di qualcosa di ben più grave. I militari invece, avvicinatisi alla persona, constatavano che in realtà era priva di sensi e pertanto iniziavano a praticargli le manovre di primo soccorso per facilitarle la respirazione la quale appariva fortemente compromessa e richiedevano l’immediato intervento di personale del 118 il quale proprio mentre lo stava rianimando doveva gestire un improvviso arresto cardiaco. La persona, trasportata presso l’ospedale di Pescia ed identificata per B.G. 28enne di Pistoia, risultava essere sotto l’effetto di sostanze stupefacenti che ne avevano procurato l’overdose ed è tuttora ricoverata in prognosi riservata. Le indagini per addivenire all’identificazione dello spacciatore che ha ceduto lo stupefacente sono in corso a cura dell’Arma di Montecatini la quale sul posto ha provveduto al sequestro della siringa utilizzata dal predetto. Provvidenziale e determinante l’intervento dei militari operanti i quali lo hanno tratto in salvo.

No comments

*