In Toscana un tavolo permanente per il trasporto ferroviario merci

0

CASTELNUOVO GARFAGNANA – La Regione Toscana ha intenzione di istituire un tavolo permanente dedicato allo sviluppo del trasporto ferroviario delle merci. E’ quanto ha annunciato il presidente della Regione nel corso dell’inaugurazione dell’impianto di cogenerazione con recupero integrato presso lo stabilimento Lucart di Castenuovo Garfagnana. Durante l’iniziativa sono stati illustrati i progetti di sviluppo che riguardano gli insediamenti industriali della Valle del Serchio, tra cui figura l’adeguamento della linea ferroviaria Lucca Aulla per renderla interamente utilizzabile per il trasporto merci. I dirigenti di Lucart hanno sottolineato come l’adeguamento permetterebbe di togliere circa 4.500 camion dalle strade della Garfagnana, trasportando le materie prime e i prodotti finiti, esclusivamente con i treni merci. Un primo lotto di lavori per l’adeguamento del tratto tra Fornaci di Barga e Castelnuovo Garfagnana dovrebbe partire nel prossimo mese di agosto per un importo di circa 10 milioni di euro. Per l’intero adeguamento al traffico merci, comprensivo degli interventi sullo scalo di Castelnuovo ne serviranno altri 15. Il presidente della Regione ha sottolineato come con questo intervento e con quelli in essere sul porto di Livorno e per la circonvallazione di Lucca, anche la Mediavalle potrà proseguire con i suoi progetti di consolidamento e sviluppo produttivo. Le infrastrutture, strade, ferrovie, porti e aeroporti, sono un fattore deciso per la competitività delle imprese, su cui la Regione continuerà a lavorare per dare risposte concrete al territorio.

No comments

*