Inizia l’estate, si intensificano i controlli: servizio congiunto di Polizia, Arma e GdF

0

MASSA – Inizia l’estate, e si intensificano i controlli. Durante la notte sono stati svolti, nelle zone animate dalla vita notturna cittadina e, in particolare, nella frazione Marina, i servizi congiunti organizzati durante l’incontro che ogni settimana si tiene tra i rappresentanti di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, nel rispetto delle finalità decise dai rispettivi vertici.

Detti servizi, come di consueto, sono stati indirizzati alla prevenzione e al contrasto dei comportamenti illeciti, quali risse, atti contrari alla pubblica decenza, danneggiamenti sulle cose esposte alla pubblica fede, guida in stato di ebbrezza e spaccio di sostanze stupefacenti, ed altri disdicevoli comportamenti, frequentemente cagionati dall’assunzione smodata di bevande alcoliche e tali da porre in serio pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica anche a causa delle notevoli tensioni che tale situazione genera tra chi risiede in zona.

I controlli delle Forze dell’Ordine hanno riguardato anche chi si pone alla guida di un autovettura dopo aver assunto alcol ed chi si attarda fino a notte fonda fuori da alcuni bar ed enoteche del centro città, rendendo difficile il riposo degli abitanti delle zone, che in molti, anche riuniti in comitati, si sono rivolti al Prefetto per lamentarsene.

Gli accertamenti sono inoltre stati estesi, con il contributo dell’ARPAT e dell’ASL, anche ad alcuni locali, taluni segnalati alle competenti Autorità da esposti presentati dai residenti, onde verificare il rispetto di leggi e regolamenti che disciplinano i pubblici esercizi, con particolare riferimento alle normative in materia di igiene degli alimenti, di sicurezza sui luoghi di lavoro e di rispetto dei limiti di inquinamento acustico.

Il servizio è stato svolto con il prezioso contributo delle unità cinofile della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza.

Un risultato di rilievo, quello ottenuto: con 114 persone controllate  (tra queste 34 pregiudicati senza obblighi di legge, alcuni dei quali trovati dentro alcuni esercizi pubblici controllati) e 58 auto fermate e passate al setacio.

In un bar di Marinella, grazie ad una delle unità cinofile della Polizia di Stato, è stato rinvenuto a terra, vicino a dei tavolini, un involucro contenente 1,70 grammi di marijuana con ogni probabilità abbandonata da un avventore del locale che si era avveduto dell’arrivo degli operatori delle Forze di Polizia. E’ stato constatato che la musica proveniente da un altro noto bar di Marina di Massa superava il livello acustico tollerato; i successivi accertamenti hanno inoltre evidenziato che il medesimo locale risulta privo di licenza alla diffusione di musica.

Nei prossimi giorni l’attività proseguirà con la segnalazione delle infrazioni riscontrate alle autorità competenti.

No comments

*