Inseguimento ai Comics: arrestata una donna per rapina impropria

0

LUCCA – E’ stata arrestata per rapina impropria una ventiquattrenne di origini bulgare, incensurata. Ad ammanetterla sono stati gli agenti di una pantera della Questura di Lucca.
Poco prima delle 20.00 di ieri sera,  in  Corso Garibaldi all’incrocio con Via Vittorio Veneto una pattuglia della Squadra Volante ha notato due giovani donne che si strattonavano correndo, inseguite da alcuni volontari in servizio per i Comics. Gli agenti sono subito scesi dall’auto e bloccato le due donne.  Sul posto si sono fermati anche i volontari dei Comics che hanno riferito ai poliziotti di avere poco prima raccolto la richiesta d’aiuto di una donna che asseriva di essere stata derubata. La donna, ha spiegato il dirigente Leonardo Leone, è stata identificata per la proprietaria di un esercizio commerciale situato nella vicina via San Girolamo. La presunta ladra invece è stata identificata per la cittadina bulgara Vasileva Marinela, del 1996, domiciliata a Prato. La commerciante ha spiegato che poco prima la straniera era entrata nel suo negozio, aggirandosi attorno alla cassa per poi in maniera repentina uscire dal negozio senza effettuare acquisti.  Insospettitasi la derubata rapidamente ha dato una occhiata alla cassa accorgendosi che l’incasso era stato asportato. Accompagnata in Questura e sottoposta a perquisizione personale che ha consentito di rinvenire sulla persona i circa mille euro in contanti asportati poco prima. La donna è stata perciò arrestata con l’accusa di rapina impropria e processata questa mattina per direttissima. Il giudice ha emesso una condanna di un anno e quattro mesi di reclusione, pena sospesa.

Un cittadino rumeno di anni  34, residente a Pisa, è stato invece denunciato in stato di libertà perché all’uscita del supermercato Esselunga di via Carlo del Prete è stato fermato dalla Volante, opportunamente allertata da personale della sicurezza interna dell’esercizio commerciale, che aveva notato l’uomo trafugare delle bottiglie di whisky, nascondendole in uno zaino. Lo stesso, con molteplici esperienze analoghe alle spalle, vistosi scoperto, senza opporre alcuna resistenza, consegnava la refurtiva, 7 bottiglie di  whisky , e seguiva i poliziotti in questura per essere denunciato in stato di libertà per il furto.

unnamed

Presso l’OVS di  via Roma, gli agenti della Squadra Volante hanno bloccato una donna, nata in Slovacchia il 1989 e residente a Lucca, notata all’interno del negozio mentre asportava della merce. Uscita dal negozio i poliziotti hanno potuto constatare che la ladra occultava all’interno di una borsa merce per un valore di circa 300 euro.  La stessa priva di precedenti penali è stata denunciata in stato di libertà.

No comments

*