Inseguiti dalla Polizia spargono hashish sull’asfalto

0

FIRENZE – La polizia aveva appena fermato in via del Curtatone due cittadini tunisini di 30 e 34 anni a bordo di un ciclomotore rubato, quando gli agenti hanno notato un’autovettura sospetta con altri due magrebini.

Così, mentre stavano recuperando il mezzo e denunciando per ricettazione i due stranieri, i poliziotti hanno continuato a tenere d’occhio il veicolo parcheggiato all’angolo con via Il Prato.

Ma appena gli occupanti del veicolo si sono accorti che di lì a poco sarebbe scattato il controllo anche nei loro confronti, hanno messo in moto e si sono velocemente allontanati verso i viali.

Due volanti sono partite a razzo per quello che nel giro di pochi attimi si è tramutato in un vero e proprio inseguimento ad alta velocità intorno alle mura della Fortezza.

Durante la loro corsa, senza regole, i fuggitivi hanno aperto i finestrini e cominciato a lanciare alcuni strani panetti per strada.

La polizia ha recuperato oltre mezzo chilo di hashish sparso sull’asfalto tra i viali Lavagnini e Strozzi dove ha bloccato definitivamente l’auto dei pusher.

Quest’ultimi, scesi al volo, hanno anche tentato invano di proseguire a piedi reagendo contro gli operatori.

Si tratta di due cittadini marocchini di 29 e 31 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, finiti in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

No comments

*