Inseguiti nei campi e presi dopo un furto: erano sottoposti all’obbligo di dimora a Pistoia e Montecatini Terme

PRATO – Inseguiti per i campi e presi dalla Polizia.  A finire in manette, mentre scappavano, sono stati due nomadi di 22 anni, di origine slava, entrambi con precedenti e sottoposti all’obbligo di dimora uno a Pistoia e l’altro a Montecatini Terme. I due erano andati a Prato per mettere a segno un colpo. A dare l’allarme, chiamando il 113, è stato un cittadino insospettito della loro presenza in una casa, dove erano entrati dopo aver forzato una finestra. Una volta fermati la Polizia gli ha trovato addosso una collana d’oro e 750 euro in contanti appena rubati.