Istruzione, oggi l’assessore Grieco a Viareggio e Aulla per il primo giorno di scuola

0

Primo giorno di scuola, stamani, per oltre 500 mila studenti toscani, dalla scuola materna alle superiori. L’assessore regionale all’istruzione Cristina Grieco si è recata stamattina prima a Viareggio (LU), all’istituto tecnologico ‘Artiglio’, e successivamente ad Aulla (MS), presso la scuola primaria ‘Roberto Micheloni’.

“Oggi – ha detto l’assessore – è il primo giorno di scuola e a tutti gli studenti toscani va il mio più caloroso saluto e l’augurio di un buon anno scolastico. La Regione sostiene e affianca la scuola, ovvero l’agenzia educativa fondamentale per antonomasia. La scuola deve fornire conoscenze e competenze ma ancor più deve formare le coscienze, educare al rispetto di sé stessi, degli altri, dell’ambiente: valori basilari per formare i cittadini del domani. AI bambini e ai ragazzi voglio augurare un anno, che sarà sicuramente impegnativo, ma anche ricco di soddisfazioni nel loro percorso di crescita”.

La visita ad Aulla è stata particolarmente significativa perché gli alunni della scuola elementare ‘Micheloni’ hanno preso di nuovo possesso dei propri banchi all’interno di un edificio, dopo aver trascorso alcuni anni in container. “Sono stati anni davvero molto difficili per queste popolazioni – ha detto l’assessore Grieco – e la possibilità per questi ragazzi e ragazze di tornare in una scuola con pareti fatte di mattoni credo sia uno dei segnali più importanti del ritorno alla normalità. Ancora manca da terminare il lotto delle scuole medie ma sono convinta che entro il prossimo anno scolastico gli alunni potranno far lezione nel nuovo immobile”.

Lo scorso luglio, una delegazione composta dal presidente Enrico Rossi e dagli assessori Federica Fratoni e Cristina Grieco partecipò all’inaugurazione del ponte di Stadano e del primo lotto della scuola di Aulla che comprende il nido, la scuola dell’infanzia, le elementari e la mensa che è stata collocata in un vecchio edificio ferroviario recuperato. Il complesso si inserisce all’interno dell’area dell’ex Scalo merci che, dopo la sua bonifica, è stata recuperata e restituita alla comunità di Aulla. Adesso ospita una sorta di quadrilatero in cui il nido e la scuola dell’infanzia sono collegati con le elementari dalla nuova palestra e tramite una struttura sospesa alla mensa. Il tutto è messo in relazione con il parco ed aree a verde, anche dentro il quadrilatero stesso. Il costo del primo lotto è stato pari a 9,3 milio ni di euro. L’intervento è stato finanziato per 6,8 milioni dalla Regione Toscana e per 2,5 milioni con le donazioni degli italiani raccolte attraverso i numeri solidali dopo l’alluvione del 2011.

Per quanto riguarda i lavori del secondo lotto, che aggiungeranno a tutto quanto già realizzato le scuole medie, l’obiettivo è consegnare il nuovo immobile per l’inizio del prossimo anno scolastico. Il costo complessivo previsto per la scuola media è di 8,8 milioni di euro già completamente resi disponibili dalla Regione Toscana.

No comments

*