Jovanotti a Firenze per preparare il tour. Stasera su Sky in onda uno speciale sul cantante

0

FIRENZE (di Chiara Bini) – A poco più di un mese dall’inizio del Lorenzo negli stadi 2015, Jovanotti si è diretto a Firenze per preparare alcuni dei contenuti speciali del tour che andrà a toccare i più importati stadi italiani. Video, foto e interventi, girati nel corso di 3 giorni e 2 notti nel capoluogo toscano e in un teatro di posa della provincia, sono stati inoltre raccolti nello speciale Jovanotti – E non hai visto ancora niente, che sarà messo in onda su SkyUno HD e SkyArte HD stasera, venerdì 15 Maggio 2015.

Un doppio viaggio aspetta i fan di Jovanotti in questo speciale: da un lato il racconto di una carriera lunga 30 anni, dall’altro la storia di un legame indissolubile con la Toscana, che all’artista ha dato i natali e ogni volta lo accoglie con quel calore che solo una madre sa dare. Così, sullo sfondo delle bellezze paesaggistiche e artistiche della sua regione, Lorenzo ripercorre vita, ricordi, speranze e successi degli ultimi anni.

Alcune delle immagini contenute nello speciale sono state registrate da JovaTV, nata a Settembre 2014, e vedono la partecipazione di Sergio Pappalettera (art director con il suo Studio Prodesign di tutti i lavori di Lorenzo da 20 anni) e Riccardo Onori, pratese doc diplomato al Conservatorio Scuola di Musica di Fiesole e da 12 anni musicista di riferimento insieme a Saturnino di tutti gli show di Jovanotti. Presente anche Danny Bronzini, giovanissimo chitarrista (classe 1995) selezionato dallo stesso Onori in un bar di Pisa e tutto lo staff al lavoro sulla componente visual che accompagnerà i concerti.

Il Lorenzo negli stadi 2015, che segue il successo dell’album Lorenzo 2015CC, già triplo disco di platino, partirà da Ancona il prossimo 20 Giugno e farà tappa a Firenze il 4 e 5 Luglio allo Stadio Artemio Franchi. Inizialmente prevista una sola data, i biglietti sono andati esauriti in così poco tempo da aver spinto gli organizzatori ad aggiungerne una seconda. Tutto ciò a conferma di quell’amore reciproco tra Jovanotti e i suoi corregionali.

A distanza di 2 anni dalla tournée che lo aveva portato negli stadi, Jovanotti ripensa agli inizi della propria carriera: “ Mi ricordo tanti anni fa – ha raccontato – era il 1992 e con Luca Carboni suonammo nel palasport di Firenze; per me era il primo tour nei palazzetti, io venivo dalle discoteche. L’impresario fiorentino di allora, il Gramigni, che poi è anche quello di adesso, alla fine del concerto mi incontrò nel corridoio dei camerini, io non lo conoscevo, e mi disse: “T’ho visto sul palco stasera e ti dico una cosa, tu un giorno farai lo stadio qui a Firenze” . Dopo 21 anni la sua profezia si è avverata, e dopo 23, ovvero quest’anno, si è addirittura raddoppiata, e io sono davvero molto contento e darò ai fiorentini e ai toscani lo spettacolo più bello che abbiano mai visto”.

E con una simile dichiarazione, non ci resta che aggiungere: “Ti aspettiamo, Jova!”.

No comments

*