La Fondazione Banca del Monte di Lucca premia la creatività giovanile per l’artigianato

0

LUCCA – La Fondazione Banca del Monte di Lucca premia la creatività giovanile con un concorso nazionale indirizzato alle scuole primarie, medie e superiori, sulla scia del successo di quello organizzato per il centenario pascoliano.

Un viaggio nei mestieri del passato: i luoghi di lavoro, gli strumenti e i manufatti artigianali”, questo il titolo dell’iniziativa presentata stamani nell’auditorium della Fondazione dal coordinatore della commissione cultura Pietro Paolo Angelini e dal membro del consiglio di amministrazione Umberto Chiesa a 12 tra docenti e direttori didattici degli istituti lucchesi, alla presenza anche di Milva Segato del MIUR regionale, Adriana Gallesi dell’ufficio scolastico provinciale, Patrizia Giusti dell’associazione Amici dei Musei e dei Monumenti della provincia di Lucca.

Il concorso vede la collaborazione degli uffici regionale e provinciale del MIUR, della Provincia, del Comune di Lucca e ha ottenuto il patrocinio anche di OMA (Osservatorio Mestieri d’Arte), Fondazione Cresci, associazione Amici dei Musei e dei Monumenti della provincia di Lucca, Confcommercio, Confartigianato, Camera di Commercio, CNA, ed è organizzato con il contributo dell’ufficio scolastico provinciale.

Il concorso, che sarà presentato anche a Firenze a metà dicembre, mira a sensibilizzare le giovani generazioni sui mestieri artigianali, tramandando così quegli antichi saperi, che oggi risultano sempre più difficili da recuperare e trasmettere.

L’iscrizione delle scuole deve avvenire entro il 31 dicembre e gli elaborati dovranno essere inviati entro il 1 aprile 2015. I lavori pervenuti saranno esposti in mostra dal 24 aprile al 3 maggio 2015 all’ex Real Collegio.

No comments

*